ASTRORING

logo-astroring next info previous

Pagina facebook

Pagina facebook
CLICCA "MI PIACE" ALLA PAGINA FACEBOOK

Visualizzazioni totali

lunedì 1 maggio 2017

I tramonti più belli d'Italia

Ecco i tramonti più belli d'Italia. Li scopriremo nella nuova rubrica della nostra pagina facebook dal titolo "Tramonti d'Italia". 

La rubrica durerà una settimana (da lunedì 1 maggio a domenica 8 maggio). Siamo dunque di fronte ad una vera e propria TOP 7 dei tramonti più belli d'Italia. Segnalateci i vostri e diteci quale vi è piaciuto di più.


#1 - FIRENZE



Firenze, la città dei Medici e dei grandi maestri del Rinascimento. Nelle sue strade si trovano ancora oggi le tracce della rivoluzione scientifica di Galileo. Da qui si gode senza dubbio di uno dei più bei tramonti d'Italia. Per osservarlo vi consigliamo di raggiungere il Giardino di Boboli o Piazzale Michelangelo: lo spettacolo è assicurato.

#2 - STROMBOLI E ISOLE EOLIE




Indubbiamente uno dei tramonti più belli d'Italia è quello che si gode dalle Isole Eolie, specialmente se il Sole si nasconde dietro Stromboli come in questo caso. Qui inoltre il disco solare sembra letteralmente uscire (o meglio entrare) nella bocca del vulcano, un vero spettacolo della natura!


#3 - ROMA



Tra i tramonti più suggestivi e simbolici d'Italia non può mancare quello della Capitale. Abbiamo scelto la Basilica di San Pietro in Vaticano, uno dei luoghi più simbolici e suggestivi della città, oltre che uno scatto eseguito davvero magistralmente. 

#4 - MATERA



#5 - GALLIPOLI

QUELLO DI OGGI SARA' UNO SCATTO SEMPLICE MA SPECIALE. 
Un tramonto della mia terra che immortala il disco solare "tuffarsi" nel mare di Gallipoli, in Salento.

In effetti è uno di quelli che si può vedere ogni giorno (o quasi), uno di quelli che riempono la galleria del mio cellulare.
Eppure è speciale...
...per me, perchè da universitario fuori sede mi riporta a casa, e mi fa sentire i suoni e gli odori della mia terra.
...per la gente del luogo, perchè ancora oggi in Salento il tramonto scandisce le attività umane come in pochi altri luoghi d'Italia.
...per ognuno di noi, perchè ci mostra in tutta la sua grandezza l'armonia e la perfezione della natura che ci circonda, e lo spettacolo dell'Universo.

lunedì 27 febbraio 2017

Cos'è una nebulosa

Cos'è una nebulosa

Una nebulosa (dal latino nebula, nuvola) è un agglomerato di polveri interstellari, gas e plasma. Spesso sono interessate da fenomeni di formazione spaziale al loro interno, altre volte sono invece i resti delle ultime fasi di vita di una stella.




Nebulosa di Orione
Esistono diversi tipi di nebulose. Una prima divisione può essere fatta tra NEBULOSE DIFFUSE e NEBULOSE SPECIFICHE.



Le NEBULOSE DIFFUSE non hanno confini ben definiti e sono molto estese: la Nebulosa di Orione, in foto, ha un diametro di 24 anni luce. 
Esse possono essere ulteriormente suddivise in nebulose a emissione o a riflessione a seconda della provenienza della luce che osserviamo.




Nebulosa Testa di Cavallo

Rientrano tra le nebulose diffuse anche le nebulose oscure, un tipo molto raro e particolare di oggetti del cielo profondo. La più famosa è senza dubbio la Nebulosa Testa di Cavallo, osservabile nei pressi della cintura di Orione anche con telescopi amatoriali.
Esse sono delle nebulose molto dense attraverso cui non passa la luce proveniente da stelle, ammassi stellari o nebulose vicine.









Nebulosa Anello
Le NEBULOSE SPECIFICHE interessano invece porzioni di cielo molto ridotte e hanno confini definiti. 



Le nebulose planetarie sono costituite dal gas espulso dalle stelle di piccola massa, quando si trasformano in nane bianche.
Il loro nome di deve al fatto che per i primi osservatori la loro forma regolare e definita ricordava la sagoma di un pianeta. Una tra le più famose è la Nebulosa Anello, osservabile anche con piccoli strumenti d'estate, nella costellazione della Lira. 





Nebulosa Granchio

Al contrario, al termine della vita di una stella molto massiccia, si forma una supernova. Una volta finita la fusione nucleare nel nucleo della stella. il gas collasa e si surriscalda, per poi espandersi violentemente in un'enorme esplosione.
L'espansione del gas incandescente forma un resto di supernova, un'altro tipo di nebulosa specifica. L'esempio più famoso è la Nebulosa Granchio, resto di una supernova esplosa nel 1054.






domenica 5 febbraio 2017

Indovina l'ammasso

Vi abbiamo proposto un piccolo gioco di fantasia ed intuito sulla nostra pagina facebook Il cielo stellato sopra di noi.



Credits: https://digitalstars.wordpress.com/
Questa è l'immagine che abbiamo condiviso con voi. Vediamo un po' di dati sull'ammasso.

Nome: NGC 457

Costellazione: Cassiopea.

Magnitudine app.: 6,4

Scoperta: William Herschel, 1787

Distanza: 8000 anni luce




Pensateci ancora un attimo prima di scendere. L' "oggetto" in questione è, ovviamente, quello in alto a destra, ma anche in basso a sinistra ci sono due gruppi di stelle che si prestano ad una fantasiosa interpretazione.





Posizione di NGC 457 nella costellazione
di Cassiopea. Credits: wikipedia.




Credits: https://digitalstars.wordpress.com/

SOLUZIONE DEL GIOCO

Sveliamo la soluzione: si tratta dell'Ammasso Civetta (più raramente chiamato ammasso Gufo o ammasso Libellula). In questa versione sono presenti anche due piccole prede in basso a sinistra.







domenica 8 gennaio 2017

Neve sul Salento: le foto più belle da Gallipoli a Otranto.

In questi giorni la morsa del gelo che ha colpito tutto il sud Italia ha portato freddo e neve in molte regioni. In Puglia, e in particolare in Salento, ha creato scenari fantastici ed inusuali, tra ulivi, muretti a secco e torri costiere totalmente imbiancate. Una nevicata così forte non si registrava da 16 anni.

Ecco una gallery delle foto più belle scattate nei comuni del Salento, da Gallipoli a Otranto, passando per Porto Cesareo, Copertino, Santa Cesarea Terme, Santa Maria di Leuca e, ovviamente la splendida Lecce.



Torre Lapillo



Castello di Copertino e Porta di S.Giuseppe da Copertino 

Spiagge di Porto Cesareo. Credits: Sandro dell'Aquila.




Caratteristico scorcio della campagna salentina



Castello di Copertino. Credits: Daniele Trono.




Presepe vivente nell'anfiteatro romano di Lecce






Santa Cesarea Terme



Cava di bauxite a Otranto


Piazza S.Oronzo e anfiteatro romano a Lecce. 
Credits: Lecce Droni 360.

Spiagge di Porto Cesareo






Isola dei conigli e Porto Cesareo
Credits: Emiliano Peluso.
Cielo invernale fotografato dalle campagne salentine.
Credits: Angelo Perrone.